.
Annunci online

  anerella [ ...e quindi uscimmo a riveder le stelle. - Questo BLOG aderisce all'associazione SAMIZDATONLINE) ]
         









anerella
  è  la versione storpiata del mio nome, così mi chiamavano i figli di alcuni amici quando erano molto piccoli.
Loro sono cresciuti, ma il nome mi è rimasto addosso.
 
11.03.05

Che emozione, non tenevo un diario da molto tempo.

Anche se una parte della mia vita è racchiusa in voluminosi diari che custodisco gelosamente sul ripiano alto della libreria.

Racchiudono la storia di un’adolescente che cresce, piange, ride, si scontra con la vita e incontra sulla sua strada persone che sanno tenerle alto lo sguardo.

Raramente, ma è capitato, sono andata a rileggere alcune pagine scegliendole a caso.

Stupendo, a volte i sogni di quell’adolescente si  sono realizzati,  altre volte la realtà ha superato ogni immaginazione giovanile.

In ogni caso, da oggi mi cimento con questo nuovo strumento, il diario nel web.

E’ un po’ come quando la mia compagna di banco,  Dina, contraria ai diari che riteneva segno di infantile immaturità, leggeva “di nascosto” il mio diario, che lasciavo sotto al banco, proprio per permetterle di prenderne visione.
 

Forza, auguratemi buona avventura.




L'idea del blog-diario,  è nata dal ritrovamento casuale, di un quadernino a righe con la copertina rosa.
Diario di un'esperienza... recita la prima pagina.
Era il 1999 ed un gruppo di ragazzi  allora adolescenti stavano trascorrendo una vacanza in autogestione a MONTESPLUGA. Su quel quaderno, alcuni di loro hanno scritto i loro progetti per il futuro, le loro speranze ... più avanti, assicurando l'anonimato degli scrittori, mi riservo di riportare alcuni brani di quei propositi giovanili, che in fondo rivelano come il futuro sia frutto di un presente.







1 giugno 2007

I prossimi scoop di SANTORO

Ma quando gli ricapita a Santoro di avere cinquemilioni di telespettatori?

Stamane sta ancora gongolando con i dati degli ascolti in mano.

Intervenendo ai microfoni di  Radio Citta' Futura ha detto:   "Monsignor Fisichella ha dato un segnale che se la politica italiana sapesse raccogliere ci porterebbe in una situazione decisamente più  favorevole perché ' si e' confrontato in campo aperto. Ha detto la sua ma ha dimostrato anche una capacità ' di ascolto straordinaria anche rispetto a situazioni sconvolgenti".

 

Ma l’avete visto Santoro in trasmissione? Saltellante come un bambino a cui alla fine è stato concesso il giocattolo per il quale tanto aveva frignato?

 

Monsignor Rino Fisichella rettore della Pontificia Università Lateranense,  come capro espiatorio cosciente d’esserlo, in un tribunale dove i membri erano parziali, coscienti e contenti d’esserlo.

 

A Colm O'Gorman, autore del video Bbc’Sex, crimes and the Vatican', non pareva vero di potersi “sfogare, quando era chiaro che le sue intemperanze cominciavano ad essere eccessive, Santoro lo ha scusato, dicendo che in Irlanda non gli è permesso essere così esplicito, quindi si sfoga da noi.

 

Il video e le storie raccontate in studio sono state davvero agghiaccianti, come solo le ingiustizie perpetrate nei confronti dei più piccoli sanno esserlo.

Da qui a condannare la Chiesa come associazione mafiosa dedita alla pedofilia ce ne passa.

E monsignor Fisichella ha giustamente difeso la Chiesa, dicendo che anch’essa è vittima di queste persone che non dovrebbero fare i sacerdoti, ha detto inoltre: “Ma chiunque sa, denunci questi fatti, purché ovviamente siano veri. La pedofilia è tra i crimini più orribili e tremendi, e non può esserci omertà alcuna, non può esserci ignavia, nessuna forma che possa far pensare a nascondimenti. Può essere successo che un vescovo abbia preferito fare il processo canonico che non avviare quello civile. Ma nulla vieta a chi subisce la violenza ad andare dal magistrato".

 

Don Di Noto, ospite della trasmissione è stato usato come un soprammobile o poco più, come se le cose che aveva da dire fossero “poco interessanti”

 

Sulla credibilità della Bbc - sottolineata più volte da Santoro - monsignor Fisichella ha tenuto a citare il libro di Robin Aitken, ex autore della testata pubblica britannica, 'Can we trust Bbc?'. "E' più o meno abituale dover manipolare tutta l'informazione, soprattutto dei temi cattolici".

Naturalmente Santoro è corso a metterci una pezza con la sua proverbiale imparzialità, dicendo: "Noi siamo un po' pregiudizialmente positivi verso la Chiesa, loro negativi...".

 

In fine, ciliegina sulla torta, e vignette di Vauro che si è sbizzarrito sul tema.

 

Ora che Santoro ha avuto il suo momento di gloria, (quando gli ricapitano cinquemilioni di ascoltatori).

Mi aspetto che ANNOZERO continui le sue inchieste scandalo.

Potrei  suggerire alcuni temi che farebbero innalzare gli ascolti.

Ad esempio: una bella  inchiesta sugli imam che nelle moschee, incitano alla violenza, scoprire chi li finanzia potrebbe essere interessante.

Oppure, perché non invitare Magdi Allam, a parlarci del suo libro “VIVA Israele”, ci interessa sapere perché un musulmano sia così laico da rischiare la pelle e così aperto al reale, da vedere gli errori che sta commettendo l’occidente, meglio di chi vi è nato, così attaccato alla libertà, quella vera da poter guardare ad Israele in un modo così “inusuale”.

E poi Vauro potrebbe sbizzarrirsi con le sue vignette, sempre che ne abbia il coraggio, perché scherzare coi preti è una cosa, con gli imam è più pericoloso, si rischiano gli zebedei.

 




permalink | inviato da il 1/6/2007 alle 18:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


sfoglia     maggio        luglio
 


Ultime cose
Il mio profilo



culturacattolica milleargomentiunsologiudizio
Chiesa domestica
Samizdatonline - ecco chi sono
Adoremus
Annavercors
Aqua
Beth-or
Galatro
Giona
Il Fromboliere
Il Mascellaro
Insieme per costruire
Kattolico pensiero
Linea Tempo
Natanaele
Rimini in Dies
Secolo XX e dintorni
Tokalon
stranau (ex stranocristiano)
Sivan
Sguardo leale
ANTONIO SOCCI lo stranocristiano che non ha paura della libertà
Asara il satirico
valpalot
la cittadella
censurarossa
pesce vivo - raffinato blog
gino
circolo La Pira - cattolici in politica
Berlicche il diavolo
REFERENDUM L40 le cose che altri non scrivono
Claudio Chieffo - cantautore
Simona Atzori - ballerina pittrice
Kattolico la controstoria
PEPE on line
vinoemirra
lo stranocomunista


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom